USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa: gli uomini di Biden e la Cina, ecco come la futura amministrazione conterrà Pechino (5)

New York , 25 nov 2020 17:20 - (Agenzia Nova) - Un ruolo centrale, qui, è ricoperto dalla colossale iniziativa della Nuova via della seta (Belt and road initiative, Bri), ovvero il progetto di Pechino di costruire e finanziare una rete fisica e digitale di infrastrutture che colleghi diversi continenti e che veda la Cina al proprio centro. L’obiettivo della Repubblica popolare è di trasformare il potere economico e tecnologico in influenza geopolitica, anche in questo caso in maniera non dissimile a quanto fatto nel secolo scorso dagli Stati Uniti. Tuttavia, Pechino non può contare sulla stessa robusta rete di alleanze su cui si basava il potere di Washington all’epoca della Guerra fredda e negli anni successivi. Da qui il tentativo di avviare la costruzione di una rete di basi militari all’estero (a partire da Gibuti) e di indebolire e dividere la struttura di alleanze degli Usa, in particolare in Europa. Inoltre, riflette ancora Sullivan, vi è una barriera ideologica nei confronti della leadership cinese: “Le tensioni che circondano l’ascesa della Cina non sono semplicemente il risultato di scontri economici e interessi geopolitici, ma riflettono anche una più profonda sfiducia che spesso affligge le relazioni tra governi democratici e regimi autoritari”. (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE