UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Ue: Eurostat, a novembre eccedenza di 25,8 miliardi di euro in scambi area euro con resto mondo (3)

Bruxelles, 15 gen 11:26 - (Agenzia Nova) - Il commercio intra-Ue è salito a 266,2 miliardi di euro nel novembre 2020, pari a +0,6 per cento rispetto a novembre 2019. Da gennaio a novembre 2020, le esportazioni di merci extra-Ue si sono attestate a 1.756,6 miliardi di euro (in calo del 10,3 per cento rispetto a gennaio-novembre 2019) e le importazioni a 1.569,4 miliardi di euro (in calo del 12,3 per cento rispetto a gennaio-novembre 2019). Di conseguenza, l'Ue ha registrato un avanzo di 187,2 miliardi di euro, rispetto a +169,4 miliardi di euro a gennaio-novembre 2019. Il commercio intra-Ue è sceso a 2.605,3 miliardi di euro tra gennaio e novembre 2020, pari a -8,4 per cento rispetto a gennaio novembre 2019. L'energia ha registrato di gran lunga il calo maggiore, seguita da macchinari, veicoli e altri prodotti fabbricati, mentre cibo, bevande, materie prime e prodotti chimici erano più vicini ai livelli del 2019. Nei primi undici mesi del 2020, la Cina è stata il principale partner dell'Ue. Questo risultato è dovuto ad un aumento delle importazioni (+4,3 per cento) e delle esportazioni (+1,1 per cento). Parallelamente il commercio con gli Stati Uniti ha registrato un calo significativo sia delle importazioni (-13 per cento) che delle esportazioni (-9,3 per cento). (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE