UE

 
 

Ue: Donohoe (Eurogruppo), pandemia aumenta debito e squilibri

Bruxelles, 25 gen 15:08 - (Agenzia Nova) - La pandemia non sta solo aumentando il debito pubblico, ma sta anche esacerbando gli squilibri macroeconomici. Lo ha detto il presidente dell'Eurogruppo, Paschal Donohoe, in audizione alla commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo. "Dobbiamo anche essere consapevoli del fatto che la crisi del Covid-19 non solo sta aumentando i livelli di indebitamento pubblico, ma sta anche esacerbando altri squilibri macroeconomici preesistenti e creando nuovi rischi", ha detto. "L'indebitamento privato è in aumento, i bilanci delle banche ne risentono negativamente. C'è anche il rischio che la crescita del reddito e della produttività rimanga debole per un periodo piuttosto lungo", ha aggiunto. Affrontare gli squilibri è "particolarmente importante per quei Paesi che stavano già affrontando sfide in questi settori ancor prima dell'attuale crisi, nonostante i loro notevoli ed efficaci sforzi negli ultimi anni. Purtroppo questi sono spesso i Paesi in cui settori particolarmente colpiti dalla pandemia, come i trasporti, i viaggi e il turismo, costituiscono una parte significativa dell'economia", ha detto. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE