SPECIALE DIFESA

 
 

Speciale difesa: Etiopia, Bachelet sollecita apertura indagine Onu su possibili crimini di guerra nel Tigrè

Ginevra, 04 mar 13:30 - (Agenzia Nova) - L'Ufficio delle Nazioni Unite per i diritti umani (Ohchr) ha ricevuto informazioni sui combattimenti in corso nel Tigrè, in particolare nel centro della regione, nonché su episodi di saccheggio da parte di vari attori armati. Fonti affidabili hanno condiviso informazioni sull'uccisione di otto manifestanti da parte delle forze di sicurezza tra il 9 e il 10 febbraio ad Adigrat, Macallè, Shire e Wukro. Più di 136 casi di stupro sono stati segnalati anche negli ospedali di Macallè, Ayder, Adigrat e Wukro nella regione orientale del Tigray tra dicembre e gennaio, con indicazioni che ci sono molti altri casi non denunciati. Il governo ha detto che sono in corso indagini sui casi di violenza sessuale. L'Ufficio Onu è anche riuscito a confermare le informazioni su alcuni degli incidenti verificatisi nel novembre dello scorso anno, indicando bombardamenti indiscriminati nelle città di Mekelle, Humera e Adigrat nella regione del Tigray, e rapporti di gravi violazioni dei diritti umani e abusi tra cui uccisioni di massa commessi dalle forze eritree ad Axum, e a Dengelat, nel Tigrè centrale. Un'analisi preliminare delle informazioni ricevute indica che gravi violazioni del diritto internazionale, possibilmente equivalenti a crimini di guerra e crimini contro l'umanità, potrebbero essere state commesse da più attori nel conflitto, tra cui: le forze di difesa nazionali etiopi, il Fronte di liberazione popolare del Tigrè, Forze armate eritree, forze regionali di Amhara e milizie affiliate. “Con più attori nel conflitti e dinieghi generali, c'è una chiara necessità di una valutazione obiettiva e indipendente di queste segnalazioni", prosegue Bachelet. Esortiamo il governo dell'Etiopia a concedere al mio ufficio e ad altri osservatori indipendenti l'accesso alla regione del Tigrè, al fine di stabilire i fatti e contribuire alla responsabilità, indipendentemente dall'affiliazione dei responsabili", ha detto Bachelet. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE