LIBIA

 
 

Libia: ultimatum Guardie petrolifere di Zawiya al governo di Tripoli

Tripoli, 26 gen 08:21 - (Agenzia Nova) - Le Guardie petrolifere della regione occidentale della Libia hanno concesso al ministro delle Finanze del Governo di accordo nazionale libico (Gna), Faraj Boumtari, una settimana di tempo affinché riveda la sua decisione di non aumentare i fondi finanziari concessi al loro settore. Lo riferisce il sito libico “Sada”. In caso contrario minacciano di chiudere la raffineria di Zawiya. Al momento Boumtari non ha risposto alle loro richieste. In una dichiarazione i membri della Guardia delle strutture ad Zawiya hanno invitato le autorità interessate a intervenire per rimborsare l'indennità finanziaria dovuta, oltre al resto delle loro spettanze finanziarie e hanno anche chiesto di fornire loro incarichi militari e un'assicurazione sanitaria. La Guardia delle strutture petrolifere nella regione di Zawiya, a ovest di Tripoli, è composta da un numero di civili che appartengono a gruppi armati locali, a differenza del resto dei membri della Guardia delle strutture petrolifere che fanno parte dell'establishment militare del Paese.
(Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE