PERù

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Perù: covid, ossigeno importato dal Cile distribuito agli ospedali di Lima (3)

Lima, 01 mar 16:28 - (Agenzia Nova) - Lo scorso 24 febbraio il governo ha annunciato la sospensione della quarantena totale per le regioni in cui si registra il maggior numero di contagi da nuovo coronavirus tra il 1 e il 14 marzo, tra cui la capitale Lima, a accezione della domenica. Torneranno a operare i siti archeologici, centri commerciali e ristoranti, ma a una capacità del 30 per cento. Per i centri commerciali ed eventi culturali la capacità massima consentita sarà del 20 per cento. Per negozi, farmacie, parrucchieri e banche la capacità massima è del 40 per cento. Resta in vigore il coprifuoco tra le 21 e le 4 del mattino. Le zone a rischio estremo del paese, tra cui la capitale Lima, hanno osservato un regime di quarantena per tutto il mese di febbraio. La campagna vaccinale in Perù si è aperta il 9 febbraio con la vaccinazione del presidente Francisco Sagasti presso l'ospedale militare di Lima con le prime forniture del vaccino cinese della Sinopharm. (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE