COVID

 
 

Covid: Crippa (M5s), se AstraZeneca non rispetta accordi, vaccini restino in Italia

Roma, 04 mar 20:02 - (Agenzia Nova) - AstraZeneca "deve rispettare gli accordi contrattuali presi con la Commissione europea e in virtù di questo è giusta la decisione del nostro Paese di bloccare l'export di una fornitura del vaccino contro il Covid-19 verso l'Australia. Si tratta di 250mila dosi destinate ad un Paese considerato 'non vulnerabile', mentre l'Italia e il resto dei Paesi Ue stanno subendo i ritardi delle forniture, in un momento così delicato dove bisogna far fronte anche alle nuove varianti del virus". Lo dichiara il capogruppo del Movimento 5 stelle alla Camera, Davide Crippa. "Facilitare una produzione europea del vaccino – aggiunge Crippa - eviterebbe un pericoloso calo delle forniture che comprometterebbe, inevitabilmente, la campagna vaccinale". La proposta del Movimento 5 stelle va proprio in questa direzione e, attraverso la mozione delle deputate Angela Ianaro e Giulia Grillo, e l'interrogazione presentata al Parlamento europeo, chiediamo la sospensione temporanea dei brevetti, in modo da incrementare la produzione dei vaccini, permettendo anche una distribuzione più equa tra Paesi", conclude. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE