DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Difesa: premier greco Mitsotakis, acquisto Rafale segno di cooperazione Ue nel Mediterraneo (3)

Atene, 26 gen 09:28 - (Agenzia Nova) - A dicembre la Grecia ha stanziato 5,5 miliardi di euro per il suo programma di riarmo militare: si tratta di un aumento del 57 per cento rispetto al 2019 e riflette la necessità di Atene di garantire la propria sicurezza nel contesto sempre più teso del Mediterraneo orientale. Si tratta di uno stanziamento importante anche nel contesto della crisi innescata dalla pandemia del Covid-19 che, tuttavia, non ha fermato i piani del governo di centrodestra in Grecia di aumentare le spese nel settore della difesa. Il Parlamento di Atene ha approvato la scorsa settimana il piano di spesa per il 2021, che prevede un aumento delle spese militari del 57 per cento rispetto al 2019. La volontà di aumentare le spese per la difesa è stata confermata in Parlamento dal premier Kyriakos Mitsotakis che ha indicato in 5,5 miliardi di euro la cifra stanziata per il settore nel 2021, ovvero il doppio rispetto al 2020. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE