GIAPPONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Giappone: lo scandalo delle cene private si allarga alla società NTT (3)

Tokyo, 04 mar 09:59 - (Agenzia Nova) - Il ministero degli Affari interni e delle comunicazioni del Giappone ha ammesso il 22 febbraio che altri nove funzionari del suo organico hanno consumato cene in ristoranti di lusso pagate una società per cui lavora il figlio maggiore dell'attuale primo ministro del Giappone, Yoshihide Suga. Lo riferisce la stampa giapponese, che dà notizia dell'allargamento dello scandalo che ha già coinvolto direttamente quattro alti funzionari del ministero. Una indagine interna effettuata dal ministero nelle scorse settimane ha riscontrato che 11 funzionari hanno violato la Legge sull'etica del servizio pubblico nazionale, che proibisce ai funzionari del governo di ricevere favori da attori privati. L'allargamento dello scandalo rischia di far pesare ulteriormente sul consenso goduto dal primo ministro giapponese, in costante calo dal suo insediamento, lo scorso settembre. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE