ETIOPIA

 
 

Etiopia: Onu, truppe eritree lascino la regione del Tigrè

New York , 04 mar 19:43 - (Agenzia Nova) - Le Nazioni Unite hanno invitato l'Eritrea a ritirare le truppe dalla regione del Tigrè, in Etiopia, dopo le segnalazioni di atrocità arrivate da più parti nonostante le negazioni da parte di entrambi i governi. Rivolgendosi oggi a una sessione del Consiglio di sicurezza convocata appositamente per discutere della crisi nel Tigrè, il sottosegretario generale delle Nazioni Unite per gli affari umanitari, Mark Lowcock, ha anche chiesto che venga garantita assistenza umanitaria "urgente" alla popolazione tigrina, sull'orlo di una crisi alimentare di massa. "Ora è estremamente chiaro a tutti, e apertamente riconosciuto dai funzionari dell'amministrazione governativa del Tigrè, che le forze di difesa eritree stanno operando in tutta la regione", ha detto Lowcock, secondo quanto riferito dai media internazionali. "Innumerevoli rapporti ben confermati suggeriscono la loro colpevolezza per le atrocità. Le forze di difesa eritree devono lasciare l'Etiopia e non devono essere abilitate o autorizzate a continuare la loro campagna di distruzione prima di farlo", ha denunciato Lowcock. La scorsa settimana Amnesty International ha affermato che le truppe eritree hanno massacrato centinaia di persone quelli che potrebbero costituire dei crimini contro l'umanità. L'Eritrea, da parte sua, ha fonora sempre negato le accuse, così come il governo di Addis Abeba. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE