SPAGNA

 
 

Spagna: imprenditori Catalogna chiedono stop disordini e nuovo governo per rilancio economia

Madrid, 04 mar 16:51 - (Agenzia Nova) - Oltre 300 associazioni imprenditoriali e professionali spagnole si sono riunite oggi alla Stazione del Nord di Barcellona per chiedere la fine del vandalismo nelle strade e la formazione di un governo in Catalogna coeso e concentrato sulla ripresa dell'economia. "Vogliamo porre fine all'angoscia che la gente e le imprese stanno soffrendo e lavorare per recuperare il prestigio reputazionale della Catalogna, di Barcellona sua capitale e di tutte le città", ha affermato il presidente di "Fomento del Trabajo", una delle più grandi associazioni imprenditoriali catalane, Josep Sanchez Llibre. All'evento hanno preso parte, tra gli altri, Javier Godó, editore de "La Vanguardia"; Wayne Griffiths (Seat); José Creuheras (Planeta); Jordi Gual (CaixaBank); Jaume Guardiola (banca Sabadell). Nel corso degli interventi è stato ribadito lo "sfinimento" degli imprenditori e dei cittadini di fronte alla crisi causata dal Covid-19 e l'apparente "paralisi" del governo catalano che è stata evidente con i disordini nelle strade, specialmente nella città di Barcellona. Per questo motivo le associazioni hanno chiesto alla Generalitat di esercitare la sua "autorità democratica" per recuperare la pace e la convivenza nelle strade. Per raggiungere l'obiettivo della ripresa, è stata proposta la firma di un "patto di Paese" tra le forze politiche, le amministrazioni e le organizzazioni della società civile, così come un appello al governo centrale affinché conceda immediatamente aiuti anche alle imprese e ai lavoratori autonomi più colpiti dalla crisi pandemica.


(Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE