AMERICA LATINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

America Latina: rapporto Cepal, nel 2020 un terzo della popolazione sotto il livello di povertà

Santiago del Cile, 04 mar 18:50 - (Agenzia Nova) - I livelli di povertà e povertà estrema in America Latina sono tornati rispettivamente ai livelli di 12 e 20 anni fa a causa dell'impatto della pandemia Covid-19 sull'attività economica. E' l'allarme lanciato dalla Commissione economica per l'America latina e i Caraibi (Celac) nel rapporto sul "panorama sociale" della regione. Secondo la Celac la forte recessione economica ha portato a un calo del Pil regionale del -7,7 per cento nel 2020 e ha sprofondato nella povertà oltre un terzo della popolazione, precisamente il 33,7 per cento, mentre il 12,5 per cento versa in condizioni di povertà estrema. In termini nominali, si legge nel rapporto, il numero totale di poveri è aumentato di 22 milioni nel 2020 fino ad un totale di 209 milioni di persone. Di questo totale, 78 milioni di persone sono in condizioni di estrema povertà, 8 milioni in più rispetto al 2019. Nonostante le misure di protezione sociale di emergenza che i paesi hanno adottato per limitare l'impatto della pandemia la Cepal rivela un peggioramento degli indici di disuguaglianza così come dei tassi di occupazione e partecipazione al lavoro, in particolare tra le donne. (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE