NIGERIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Nigeria: rapite 60 persone nello Zamfara, è il quarto episodio in meno di una settimana

Abuja, 04 mar 14:23 - (Agenzia Nova) - Un nuovo rapimento di massa è stato registrato nello Stato di Zamfara, nel nord-ovest della Nigeria, dove uomini armati hanno attaccato la città di Ruwan Tofa, appiccando incendi e sequestrando almeno 60 persone. Lo ha riferito "Bbc Hausa", l'edizione radiofonica in lingua hausa del gruppo, citando testimoni locali. Secondo la fonte, negli ultimi giorni gli stessi banditi stanno attaccando ripetutamente in zona, bruciando case, auto e negozi. Molte donne e bambini in età da allattamento fanno parte delle persone rapite. Un altro residente del villaggio ha riferito che gli aggressori hanno rapito alcuni abitanti con tutta la loro famiglia, oltre che i conoscenti dei leader della comunità. Una delle vittime dell'attacco ha detto che 15 membri della sua famiglia sono stati rapiti e tutte le sue proprietà distrutte durante l'attacco. Gli abitanti hanno anche sostenuto di aver chiamato in soccorso le forze di sicurezza nigeriane ma che i militari non sono arrivati. Contattato per un commento, il portavoce della polizia nazionale, Muhammad Shehu, non è stato raggiungibile al telefono. Quello di oggi è il quarto episodio di rapimenti e violenze registrato in meno di una settimana nello Stato di Zamfara: lo scorso 26 febbraio uomini armati hanno rapito 317 studentesse da una scuola, liberandone pochi giorni dopo 279, mentre il primo marzo il villaggio di Sabuwar Tunga è stato attaccato due volte nel giro di poche ore, prima da banditi locali - che hanno ucciso 40 residenti - poi da altri uomini armati che hanno sequestrato oltre 100 persone. Fra i rapiti, anche in questo caso i testimoni locali parlano di molte donne con i loro bambini e riferiscono che un neonato di pochi giorni è stato riportato alla comunità poche ore dopo l’attacco. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE