IRAQ

 
 

Iraq: milizia Kataeb Sayyid al Shuhada nega responsabilità in lancio di razzi a Erbil

Baghdad, 04 mar 08:42 - (Agenzia Nova) - La milizia filo-iraniana irachena Kataeb Sayyid al Shuhada, affiliata alle Unità di mobilitazione popolare (Pmu), ha negato ieri la propria responsabilità in merito al lancio di razzi che ha colpito lo scorso 15 febbraio l’aeroporto di Erbil, capoluogo della regione autonoma del Kurdistan iracheno. A puntare il dito contro la milizia è stata la direzione antiterrorismo curda, pubblicando ieri la “confessione” registrata di una persona che afferma di aver organizzato l’attacco insieme a un membro della milizia, e di averlo eseguito con “missili di fabbricazione iraniana”. In un comunicato, il segretariato generale della milizia afferma che “alla luce del fatto che la persona non sia affiliata a noi né da vicino né da lontano, neghiamo di aver bombardato la base americana a Erbil”, e fa appello al governo della Regione autonoma del Kurdistan iracheni e ai suoi politici a non “farsi confondere”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE