TRASPORTO AEREO

 
 

Trasporto aereo: Lutfhansa, perdita di 6,7 miliardi di euro nel 2020

Berlino, 04 mar 10:31 - (Agenzia Nova) - A causa della crisi del coronavirus, nel 2020 il gruppo Lufthansa ha subito una perdita netta di 6,7 miliardi di euro, la più grave nella sua storia. È quanto riferisce il settimanale “Der Spiegel”. Per l'azienda che fa capo all'omonima compagnia di bandiera tedesca, nello scorso anno, la perdita operativa è stata di 5,5 miliardi di euro. Tuttavia, l'amministratore delegato di Lufthansa, Carsten Spohr, si è detto ottimista per il futuro. “A partire dall'estate, ci aspettiamo di nuovo una domanda più forte, non appena le restrizioni sui viaggi saranno ridotte a causa dell'ulteriore diffusione di test e vaccini” per il Covid-19, ha dichiarato l'Ad. Spohr ha quindi chiesto la revoca dei divieti di viaggio e degli obblighi di quarantena, introdotti in diversi paesi per contenere la pandemia. I dati diffusi oggi ricordano quanto per Lufthansa sia stato concreto il rischio di fallimento a causa della crisi. Il gruppo è stato salvato dallo Stato tedesco che, con un'iniezione di 9 miliardi di euro in aiuti di Stato, ha acquisito una quota societaria del 20 per cento, divenendo l'azionista di maggioranza. A causa della crisi, nel 2020 i passeggeri di Lufthansa sono stati 36,4 milioni, pari al 25 per cento del 2019. Gran parte della flotta era rimasta terra: nello scorso anno è decollato soltanto un terzo dei voli. Il fatturato è precipitato del 63 per cento a 13,6 miliardi di euro. Lufthansa Cargo ha, invece, registrato un utile operativo di 772 milioni di euro, il più alto della sua storia. Per il 2021, Lufthansa prevede una capacità compresa tra il 40 e il 50 percento rispetto al 2019. (Berlino)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE