SERBIA-CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Serbia-Cina: nuovo ministro Esteri Selakovic a colloquio con ambasciatore Chen Bo (5)

Belgrado, 30 ott 2020 11:54 - (Agenzia Nova) - Le decine di progetti concordati riguardano infrastrutture stradali e ferroviarie, ma anche altri settori chiave come quello dell'acciaio e dell'estrazione mineraria. Altro punto centrale, infatti, della presenza cinese in Serbia riguarda la produzione dell'acciaio attraverso l'acquisizione della Zelezara di Smederevo, il maggiore complesso siderurgico della regione costruito in epoca jugoslava. Nell'aprile 2016 il ministero dell'Economia della Serbia ha pubblicato sul proprio sito internet il contratto di acquisizione delle acciaierie stretto con la cinese Hbis. Il governo serbo ha accettato l'offerta cinese per l'acquisto del 98 per cento del complesso siderurgico al prezzo di 46 milioni di euro. L'offerta era l'unica presentata nella gara, e secondo il gruppo di lavoro del ministero dell'Economia di Belgrado era in linea con i parametri stabiliti dall'esecutivo. L'annuncio di gara era stato pubblicato sul quotidiano "Politika" agli inizi di marzo, con un prezzo di partenza di 45,68 milioni di euro, a fronte di un prezzo di mercato valutato il 31 dicembre 2015 come corrispondente a 91,3 milioni di euro. (segue) (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE