G7

 
 

G7: premier giapponese Suga critica le "distorsioni del mercato" della Cina

Tokyo, 19 feb 17:24 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro del Giappone, Yoshihide Suga, è intervenuto oggi al summit dei leader del G7, tenuto in videoconferenza a causa della pandemia di coronavirus. Nel corso del suo intervento, Suga ha criticato la Cina per le sue ripetute violazioni del diritto di proprietà intellettuale, e per i sussidi concessi da Pechino alle aziende di Stato cinesi, che il premier del Giappone ha definito apertamente "pratiche distorsive del mercato". Suga ha esortato il G7 a "guidare l''edificazione dell'ordine internazionale post-coronavirus", sulla base dei valori fondamentali condivisi dai Paesi membri del Gruppo dei sette: democrazia, stato di diritto e diritti umani. Suga ha dedicato una parte significativa del suo intervento alla pandemia, e in particolare allo sforzo di immunizzazione della popolazione globale tramite i vaccini: "E' essenziale garantire un accesso equo ai vaccini, anche ai Paesi in via di sviluppo", ha detto Suga, ricordando il contributo finanziario del Giappone all'iniziativa Covax, con 200 milioni di dollari destinati da Tokyo proprio alla fornitura dei vaccini ai Paesi emergenti. Infine, il premier giapponese ha ribadito la determinazione del Giappone a ospitare le Olimpiadi estive la prossima estate, nonostante i dubbi legati al quadro pandemico ancora complesso, e gli ostacoli organizzativi causati dalle recenti dimissioni del presidente del Comitato organizzatore dei Giochi, l'ex premier giapponese Yoshiro Mori. Col sostegno della comunità internazionali, ha detto Suga, le Olimpiadi di Tokyo potranno divenire "il simbolo della vittoria dell'umanità sul nuovo coronavirus". (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE