POLONIA

 
 

Polonia: viceministro Giustizia, sentenza Corte Ue è attacco a sovranità Stati membri

Varsavia, 02 mar 15:40 - (Agenzia Nova) - La Corte di giustizia Ue (Cgue) attacca la sovranità degli Stati membri. E' quanto ha scritto il viceministro della Giustizia polacco, Sebastian Kaleta, a proposito della sentenza della Cgue che ha stabilito che i giudici in corsa per la Corte suprema polacca dovrebbero poter fare ricorso contro i pareri dell'organo che valuta i candidati, ovvero il Consiglio nazionale della magistratura (Krs). "La Cgue ha stabilito che i giudici possono bypassare l'ordine costituzionale polacco con il pretesto di una mancanza di indipendenza, benché in linea con la costituzione questa sia preservata", ha scritto su Twitter Kaleta. "Lo ha stabilito nonostante i trattati non diano all'Ue nessuna attribuzione in merito all'organizzazione dell'ordinamento giudiziario", ha continuato il viceministro. "Sotto i nostri occhi sta avvenendo un tentativo di federalizzazione europea da parte dei giudici della Cgue in violazione dei trattati e un tentativo di distruggere la sovranità degli Stati membri", ha aggiunto. (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE