VENEZUELA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Venezuela: procura Cpi studierà rapporto Osa su presunte violazioni diritti umani (2)

Caracas, 04 dic 2020 20:43 - (Agenzia Nova) - Nel rapporto "Incentivo all'immunità: l'impatto del fallimento della procura della Corte penale internazionale per aprire una indagine sulla possibile commissione di reati contro l'umanità in Venezuela" diffuso questa settimana l'Osa denuncia oltre 18 mila esecuzioni extragiudiziali e più di 15 mila casi di detenzione arbitraria avvenute in Venezuela dal 2014. L’organizzazione panamericana denuncia inoltre 724 casi di sparizione forzata nel 2018 e 2019 e 653 casi documentati di tortura dal 2014. Nell’informativa si rileva “il fallimento del procuratore della Cpi nel condurre un’indagine preliminare rapida e aprire un'inchiesta nonostante le prove schiaccianti di crimini che rientrano nella sua giurisdizione”. "Non abbiamo ancora passato la seconda delle quattro fasi utili a vedere se iniziare un'indagine sulle presunte violazioni dei diritti umani in Venezuela" si legge in un passaggio del rapporto. "Abbiamo la responsabilità di proteggere i nostri vicini quando non possono più proteggersi da soli", ha detto il segretario generale Osa, Luis Almagro. "La comunità internazionale ha la responsabilità di usare gli strumenti disponibili per appoggiare il popolo venezuelano", ha insistito l'ex ministro degli Esteri uruguayano, sottolineando che gli Stati non possono nascondersi dietro la norma della non ingerenza", scelta che per il Venezuela rappresenta "una tragedia". (segue) (Vec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE