POLONIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Polonia: Corte giustizia Ue, possibile violazione diritto comunitario con modifiche su Consiglio magistratura (3)

Bruxelles, 02 mar 11:45 - (Agenzia Nova) - Inoltre, la Corte indica che l'eventuale assenza di ricorso giurisdizionale nel contesto di un processo di nomina a posti di giudice di un organo giurisdizionale supremo nazionale può rivelarsi problematica qualora l'insieme degli elementi contestuali pertinenti che caratterizzano un simile processo nello Stato membro interessato possa suscitare, nei singoli, dubbi di natura sistemica quanto all'indipendenza e all'imparzialità dei giudici nominati al termine di tale processo. Infine, la Corte dichiara che, se il giudice del rinvio dovesse giungere alla conclusione che l'adozione delle modifiche legislative del 2019 è avvenuta in violazione del diritto dell'Unione, il principio del primato di tale diritto impone a quest'ultimo giudice di disapplicare tali modifiche, siano esse di origine legislativa o costituzionale, e di continuare ad esercitare la competenza, di cui era titolare, a pronunciarsi sulle controversie di cui era investito prima dell'intervento di dette modifiche. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE