BIELORUSSIA

 
 

Bielorussia: Ue, violazioni diritti inaccettabili, continuiamo a sostenere popolo

Bruxelles, 03 mar 15:17 - (Agenzia Nova) - Le violazioni dei diritti in Bielorussia è inaccettabile e l'Unione europea continua a sostenere il popolo. Lo ha dichiarato il Servizio europeo per l'azione esterna (Seae) ricordando che ieri, 2 marzo, la giornalista di Tut.By, Katsiaryna Barysevich, e il medico, Artsiom Sarokin, sono stati condannati, in un processo a porte chiuse, rispettivamente a sei mesi e due anni di reclusione per il loro ruolo nel rivelare la vera causa del decesso del 31enne Raman Bandarenka che, secondo rapporti credibili, l'11 novembre 2020, è stato "vergognosamente picchiato a morte da persone associate al personale di polizia. I responsabili non sono stati assicurati alla giustizia. Per troppo tempo ai bielorussi sono state negate le loro libertà fondamentali, compresa la libertà di espressione e di informazione e i diritti più elementari come il diritto a un processo trasparente ed equo. Queste violazioni sono inaccettabili e vanno contro gli impegni internazionali della Bielorussia a rispettare i diritti umani. L'Ue continuerà a sostenere il popolo bielorusso nella sua legittima richiesta di democrazia e rispetto delle libertà fondamentali. L'Unione europea continuerà a sostenere attivamente gli sforzi intrapresi per la raccolta delle prove di tortura e repressioni in Bielorussia e di rendere conto ai responsabili. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE