NAGORNO-KARABAKH

 
 

Nagorno-Karabakh: commissione Esteri Camera, voto all'unanimità su risoluzione in merito ad accordi di pace

Roma, 02 mar 20:31 - (Agenzia Nova) - La commissione Affari esteri della Camera dei deputati ha votato all'unanimità la risoluzione presentata dal presidente Piero Fassino in merito al Nagorno-Karabakh e agli accordi del novembre scorso fra Armenia, Azerbaigian e Russia, che hanno messo fine al conflitto. Come si legge nel testo della risoluzione, essa impegna il governo a sollecitare la liberazione di tutti i prigionieri di guerra arrestati; a incoraggiare le parti ad adoperarsi costruttivamente per favorire le operazioni di sminamento nella regione, sollecitandole a fornirsi reciprocamente le mappe delle aree minate; a sostenere, in tutte le sedi opportune, le iniziative di Osce, Onu e Unione europea finalizzate alla piena applicazione dell'accordo del 9 novembre 2020. Il governo italiano dovrà inoltre sollecitare un maggiore protagonismo della copresidenza del Gruppo di Minsk per promuovere i negoziati tra le parti volti ad una soluzione definitiva di lungo periodo alla cronica instabilità del Caucaso. Stante inoltre le eccellenti relazioni intrattenute dall’Italia con entrambe le parti, il nostro Paese dovrà anche intervenire in sede bilaterale con i rispettivi governi per promuovere altre "confidence building measures" che creino le condizioni per una futura riconciliazione e per la ripresa dei negoziati. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE