CORONAVIRUS

 
 

Coronavirus: Usa, più di 2.900 i morti tra gli operatori sanitari

New York, 29 dic 2020 21:04 - (Agenzia Nova) - Più di 2.900 operatori sanitari negli Stati Uniti sono morti di Covid-19 durante la pandemia, secondo uno studio. Il rapporto, firmato da "Kaiser Health News" e "The Guardian", evidenzia come i decessi registrati siano significativamente più alti di quelli riportati dal governo degli Stati Uniti. Gli operatori sanitari di New York e del New Jersey, dove la pandemia ha colpito duramente all'inizio di marzo e aprile, vangolo da soli almeno 680 decessi. Secondo l'analisi, la maggior parte degli operatori sanitari che sono morti durante la pandemia erano persone di colore, che secondo il rapporto rappresentano il 65 per cento dei decessi. Molti avevano meno di 60 anni. I reporter del "Guardian" e di "Khn" KHN hanno raccolto dati attraverso i sindacati, i necrologi, i notiziari e i post online realizzati dai sopravvissuti degli operatori sanitari. Hanno anche condotto interviste a parenti e amici di circa 300 vittime. Un conteggio precedente ha rivelato 1.450 decessi di operatori sanitari durante la pandemia. Sono almeno 336.529 i morti per Covid-19 negli Stati Uniti su 19.427.750 contagiati, secondo i dati forniti dalla Johns Hopkins University. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE