DIFESA

 
 

Difesa: Stoltenberg, unità europea non può sostituire quella transatlantica

Bruxelles, 03 mar 17:35 - (Agenzia Nova) - L'unità europea non può sostituire l'unità transatlantica. Lo ha detto il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, nel suo discorso alla Conferenza interparlamentare dell'Unione europea per la politica estera e di sicurezza comune e la politica di sicurezza e difesa comune. Il segretario generale ha specificato che una Ue che spende di più in difesa e nuove capacità, riducendo la frammentazione dell'industria europea della difesa, "non è solo un bene per la sicurezza europea", ma anche per "la sicurezza transatlantica". Ma, allo stesso tempo, ha rimarcato che "l'unità europea non può sostituire l'unità transatlantica" e che "l'Unione europea non può difendere l'Europa da sola". Stoltenberg ha detto che "più del 90 per cento dei cittadini dell'Ue vive in un paese della Nato", ma "i membri dell'Ue forniscono solo il 20 per cento della spesa per la difesa della Nato". E questo non è tanto una questione di "denaro", ma di "geografia", per Stoltenberg.

"L'Islanda e la Norvegia nel nord sono le porte d'accesso all'Artico. La Turchia a sud confina con la Siria e l'Iraq. E a ovest, gli Stati Uniti, il Canada e il Regno Unito collegano le due sponde dell'Atlantico. Tutti questi Paesi sono fondamentali per la difesa dell'Europa", ha aggiunto. "E soprattutto si tratta di politica. Qualsiasi tentativo di dividere l'Europa dal Nord America indebolirà la Nato. Ma dividerà anche l'Europa. Solo una Nato forte può mantenere il nostro quasi un miliardo di persone al sicuro in un mondo più pericoloso. Quindi non credo nell'Europa da sola. O nel Nord America da solo. Credo nell'Europa e nel Nord America insieme", ha ribadito. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE