COREE

 
 

Coree: Seul studia invio aiuti alimentari alla Corea del Nord

Seul, 19 feb 06:59 - (Agenzia Nova) - La Corea del Sud sta esplorando diverse opzioni, dalla fornitura di derrate alimentari a quella di fertilizzanti, per aiutare la Corea del Nord a far fronte alla penuria di cibo sempre più grave in quel Paese. Lo ha dichiarato ieri, 18 febbraio, il ministro dell'Unificazione della Corea del Sud, Lee In-young, nel corso di un'audizione di fronte ai parlamentari dell'Assemblea nazionale sudcoreana. Lee ha dichiarato che secondo le stime di Seul, quest'anno l'ammanco di cibo della Corea del Nord è ammontato a circa 1,3 milioni di tonnellate, ed è stato perlopiù causato dalle piogge torrenziali che hanno colpito alcune tra le principali regioni agricole nordcoreane. "La nostra posizione resta invariata: questioni umanitarie come la fornitura di aiuti alimentari dovrebbero essere affrontate a prescindere dalla situazione politica e militare", ha dichiarato oggi la portavoce del ministero dell'Unificazione, Lee Jong-joo. "Il fabbisogno umanitario complessivo, incluso quello di riso e fertilizzanti, dovrebbe essere studiato in modo da migliorare la qualità della vita dei cittadini nordcoreani e tenuto conto di considerazioni legate alla situazione del coronavirus e all'ingresso di materiali (in Corea del Nord)", ha aggiunto la portavoce. Lee ha precisato che al momento il ministero dell'Unificazione non dispone di alcun piano specifico per la fornitura di assistenza materiale alla Corea del Nord. (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE