VENEZUELA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Venezuela: Amnesty International chiede liberazione lavoratori Ong Azul Positivo (9)

Caracas, 15 gen 15:48 - (Agenzia Nova) - Anche l’organizzazione Reporter senza frontiere (Rsf) ha denunciato gli attacchi contro la stampa indipendente e critica nei confronti del governo, censurando la chiusura nel 2020 di oltre 30 tra siti di informazione ed emittenti radiofoniche. "Questa persecuzione di voci dissidenti ha conseguenze drammatiche sia per la libertà di informazione che per l'intera popolazione del Venezuela”, ha scritto l’organizzazione sul suo portale web. "La censura esercitata dal governo di Nicolas Maduro contro la stampa critica e di opposizione ha conseguenze drammatiche per il popolo venezuelano, che vede l'accesso a un’informazione plurale sempre più limitato", ha lamentato il direttore dell'ufficio di Rsf in America Latina, Emmanuel Colombié. L’organizzazione segnala che lo scorso anno 17 siti di informazione digitale e 18 stazioni radio locali sono stati costretti a chiudere. Il Venezuela è al 147mo posto su 180 paesi nella classifica mondiale della libertà di stampa Rsf nel 2020. (Vec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE