IRAQ

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Iraq: attacco a base di Ain al Asad, Casa Bianca minaccia “forti ritorsioni”

New York, 03 mar 19:55 - (Agenzia Nova) - Il governo degli Stati Uniti sta lavorando per individuare le responsabilità dell'attacco missilistico avvenuto questa mattina contro la base aerea irachena di Ain al Assad, che ospita militari statunitensi inquadrati nella Coalizione internazionale contro lo Stato islamico, riservandosi l'opzione di una “forte ritorsione”. Lo ha dichiarato oggi la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, nel corso del suo briefing quotidiano con la stampa. “Stiamo ancora valutando l'impatto di questo ultimo attacco missilistico, compresa la determinazione dell'attribuzione precisa. Il presidente (Joe Biden) è stato informato dalla sua squadra di sicurezza nazionale questa mattina e ovviamente ha monitorato i dettagli durante la notte”, ha detto Psaki, ricordando che i jet statunitensi hanno recentemente bombardato un'infrastruttura di milizie sostenute dall'Iran nella vicina Siria in risposta a incidenti simili in Iraq. “Abbiamo risposto ai recenti attacchi sostenuti dall'Iran contro la Coalizione e le forze statunitensi in un modo calcolato, proporzionale e completamente coperto dalle autorità legali. Questo sarà il nostro modello andando avanti. Se valuteremo che un'ulteriore risposta sarà giustificata, agiremo di nuovo nel modo e nel tempo che preferemo. Ci riserviamo questa opzione”, ha aggiunto la portavoce. (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE