GRECIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Grecia: Protezione civile attiva piano d'emergenza dopo sisma

Atene, 03 mar 18:14 - (Agenzia Nova) - La Protezione civile greca ha attivato oggi un piano per affrontare le conseguenze dei terremoti dopo la scossa di magnitudo 6.0 registrata questa mattina nella regione della Grecia centrale. La strategia prevede che i vigili del fuoco, la polizia greca (Elas), il servizio di ambulanza (Ekav), l'unità speciale per i disastri (Emak) e i centri sanitari locali rimarranno in allerta fino a quando non saranno valutati gli effetti del terremoto. Alcuni droni dell'Emak stanno sorvolando l'area interessata per mappare eventuali smottamenti o crolli di edifici. La scossa ha colpito una regione a 24 chilometri a nord-ovest della città di Larissa, a una profondità di 10 chilometri, ha detto l'Istituto geodinamico di Atene. L'evento è stato seguito da almeno tre scosse di assestamento di magnitudo 4.6 sulla scala Richter, 4.2 e 4.9. Il primo forte sisma è stato avvertito in diverse parti della Grecia e persino in Paesi dei Balcani. Le televisioni hanno fatto vedere le immagini di persone che si sono radunate a Larissa nella piazza principale per proteggersi da possibili detriti in caduta. Il governatore regionale della Tessaglia, Costas Agorastos, ha detto all'emittente statale "Ert" che finora non sono stati segnalati danni. Secondo quanto riferito finora, la scossa ha causato danni a vecchi edifici a Elassona, e in particolare nei villaggi situati a sud del comune di Tyrnavos, mentre una persona anziana è stato tirata fuori vivo dalle macerie della sua casa nel villaggio di Mesochori. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE