GERMANIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Germania: la Bundesbank non distribuisce utili per la prima volta dal 1979 (3)

Berlino, 03 mar 13:03 - (Agenzia Nova) - A seguito degli interventi di politica monetaria e dell'incertezza generale nella pandemia di coronavirus le attività totali della Bundesbank sono aumentate del 42 per cento nell'ultimo anno. “Non solo il tasso di crescita è record, il totale di bilancio di 2,53 mila miliardi di euro è ben al di sopra del precedente massimo di 1,84 mila miliardi di euro nel 2018”, ha affermato Johannes Beermann, consigliere di amministrazione della Bundesbank per cui è responsabile della contabilità e del controllo. Sul versante dell'attivo, hanno contribuito all'incremento del totale delle attività le misure di politica monetaria della Banca centrale europea (Bce). In particolare, si tratta delle operazioni di rifinanziamento a più lungo termine e del Programma di emergenza per l'acquisto di titoli di Stato contro la pandemia (Pepp). Inoltre, vi è stato un afflusso di liquidità da altri paesi europei, a seguito del quale il credito della Bundesbank rispetto al Target 2 della Bce ha superato per la prima volta il valore di mille miliardi di euro, attestandosi a 1,14 mila miliardi di euro alla fine del 2020. Sul versante delle passività del bilancio, la banca centrale tedesca ha registrato un aumento significativo dei depositi, a causa dell'approvvigionamento interno di liquidità tramite operazioni di rifinanziamento e acquisti di titoli, nonché afflussi di liquidità dall'estero. (segue) (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE