GERMANIA

 
 

Germania: ministra Difesa valuta procedimento giudiziario per comandante forze speciali

Berlino, 03 mar 13:38 - (Agenzia Nova) - La ministra della Difesa tedesca, Annegret Kramp-Karrenbauer, ha dichiarato che sta valutando l'apertura di un procedimento giudiziario a carico del generale di brigata Markus Kreitmayr, dal 2018 al vertice del Comando forze speciali dell'esercito (Ksk). Come riferisce l'emittente radiofonica “Deutschlandfunk”, Kramp-Karrenbauer ha aggiunto che Kreimtayr ha “diritto a un processo equo e trasparente, come ogni altro soldato” delle Forze armate tedesche (Bundeswehr). Il procedimento potrebbe concludersi con la destituzione di Kreitmayr dall'incarico. Il comandante del Ksk è accusato di aver premesso ai propri subordinati restituire in forma anonima e senza incorrere in punizioni armi, munizioni ed esplosivi sottratti senza autorizzazione ai depositi del reparto, la cui sede è a Calw in Baden-Wuerttemberg. Per Kramp-Karrenbauer, la gestione di munizioni ed esplosivi nel Ksk è stata “del tutto inaccettabile”. Nel reparto, ha rimarcato la ministra della Difesa tedesca, vigeva “una cultura della trascuratezza, dell'indisciplina e del sistematico disprezzo delle regole”. I responsabili dovranno essere “identificati e perseguiti”. La questione delle munizioni è l'ultimo degli scandali del Ksk, da anni al centro delle polemiche per gli estremisti di destra tra i propri ranghi. Al fine di epurare l'unità dai sostenitori della destra radicale, Kramp-Karrenbauer ha disposto un'approfondita riforma e ristrutturazione del Comando forze speciali dell'esercito. Avviato nell'estate del 2020, tale processo dovrebbe concludersi non prima di giugno prossimo. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE