USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa: la Camera riprende le indagini sulle dichiarazioni dei redditi di Trump (2)

New York, 03 mar 07:19 - (Agenzia Nova) - Dopo una battaglia legale durata anni e dopo il definitivo via libera giunto in settimana dalla Corte suprema, il procuratore distrettuale di Manhattan Cyrus Vance ha ottenuto le dichiarazioni fiscali dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Lo ha reso noto il 24 febbraio scorso un portavoce della procura, secondo cui la richiesta era stata presenta dopo la decisione dei giudici della Corte suprema di respingere il tentativo dei legali di Trump di non esibire i documenti. La battaglia legale era in corso da lungo tempo. Già nel 2019 Vance aveva chiesto di esaminare i dati relativi a Mazars Usa, azienda di contabilità dell’ex presidente, come parte di un’indagine penale sulla Trump Organization per sospette pratiche di frode fiscale e finanziaria. Poche ore dopo la sentenza della Corte suprema, in una nota diffusa dall’emittente “Fox News”, Trump ha definito l’indagine a suo carico come la “prosecuzione della più grande caccia alle streghe politica della storia del Paese". (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE