RUSSIA

 
 

Russia: parlamentari contestano nuove sanzioni di Ue e Stati Uniti, saranno prive di efficacia

Mosca, 02 mar 15:57 - (Agenzia Nova) - La Russia risponderà alle sanzioni dell'Ue e degli Stati Uniti in relazione al caso dell’oppositore Aleksej Navalnyj. Lo ha dichiarato il presidente della commissione per gli affari internazionali del Consiglio della Federazione (camera alta del Parlamento), Konstantin Kosacev, ripeso dall'agenzia di stampa "Ria Novosti". La decisione di imporre sanzioni per il caso Navalnyj contro i vertici delle agenzie di sicurezza è assolutamente illegale e inutile, ha affermato a sua volta Leonid Slutskij, presidente della commissione per gli affari internazionali della Duma di Stato (camera bassa del Parlamento). "In realtà, questo è un altro passo nella catena di provocazioni di l'Occidente ha associato al ‘malato di Berlino' (in riferimento al ricovero di Navalnyj nella clinica Charité) per continuare a denigrare la Russia e creare un contesto mirato a una politica di contenimento", ha dichiarato Slutskyj ai giornalisti. "Le nuove sanzioni non possono portare alcun risultato, e i politici europei lo sanno bene. Tuttavia, in un contesto inverosimile, sferrano ancora un altro colpo alla cooperazione tra Russia e Ue", ha aggiunto il deputato.
(Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE