LIBIA

 
 

Libia: inviato speciale Unhcr accoglie con favore arresto responsabile strage migranti di Mizda

Roma, 02 mar 19:51 - (Agenzia Nova) - L’inviato speciale dell’Unhcr per la situazione nel Mediterraneo occidentale e centrale, Vincent Cochetel, ha espresso le sue congratulazioni in un messaggio su Twitter alle autorità del Governo di accordo nazionale libico (Gna), per l’arresto a Gharian del presunto responsabile dell’uccisione di 30 migranti, la maggior parte dei quali provenienti dal Bangladesh, avvenuta nel maggio del 2020 a Mizda, 160 chilometri a sud di Tripoli. “La Libia e i paesi vicini hanno bisogno di sostegno in quest'area, altrimenti l'impunità continuerà ad alimentare questo commercio criminale”, ha dichiarato Cochetel. A più di nove mesi di distanza, le autorità del Governo di accordo nazionale (Gna) della Libia hanno arrestato M.A.A., giovane classe 1998, originario proprio di Mizda, ricercato per il massacro dei migranti che avevano ucciso il trafficante che li teneva in ostaggio in un hangar a sud di Gharian.

(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE