HONG KONG

 
 

Hong Kong: Covid, capo esecutivo Lam chiede aiuto a Pechino per fornitura vaccini

Hong Kong, 26 gen 08:48 - (Agenzia Nova) - Il capo esecutivo di Hong Kong, Carrie Lam, ha chiesto a Pechino di fornire alla città dosi di vaccino anti-Covid di fabbricazione continentale, dopo "singhiozzi" o ritardi nella consegna dei vaccini ordinati dal governo. Parlando ai giornalisti prima della sua riunione settimanale del Consiglio esecutivo, Lam ha affermato che Hong Kong ha un "disperato bisogno" di vaccini contro il coronavirus, soprattutto per i gruppi ad alto rischio e i lavoratori transfrontalieri. "Abbiamo diecimila camionisti che attraversano il confine e che ogni giorno devono fare i test. Ora che abbiamo un vaccino, c'è stata una proposta affinché possano essere vaccinati il prima possibile – insieme ai camionisti della Cina continentale – in modo che ci possa essere una maggiore garanzia e sicurezza", ha spiegato Lam. Il capo esecutivo ha così chiesto aiuto al governo centrale nel tentativo di assicurarsi che una certa percentuale di vaccini sviluppati o prodotti dalla Cina continentale arrivino a Hong Kong. Lam ha affermato che il governo centrale si è dimostrato "molto favorevole" nell'aiutare le autorità di Hong Kong ad affrontare la pandemia, ad esempio fornendo mascherine e aiutando con il programma di test della comunità lo scorso settembre. "Continuo a fare appello al governo centrale per darci sostegno sulla questione della fornitura di vaccini", ha aggiunto.

Il governo di Hong Kong ha approvato l'uso di emergenza del vaccino mRNA Covid-19 sviluppato da Fosun Pharma e BioNTech, e il primo milione di dosi dovrebbe arrivare in città a fine febbraio. Sophia Chan, segretaria per l'Alimentazione e la Salute del governo della regione amministrativa speciale, ha approvato ieri l'uso di emergenza del vaccino. Circa un milione di dosi, il primo lotto di approvvigionamento di Hong Kong di 7,5 milioni, sono in fase di test per la sua sicurezza e qualità e saranno probabilmente spedite dalla Germania all'ex colonia britannica alla fine del mese prossimo. La vaccinazione guidata dal governo a Hong Kong inizierà quindi dopo le necessarie procedure di controllo della qualità. L'autorizzazione è ancora soggetta a diversi requisiti per il vaccino, inclusi aggiornamenti degli ultimi dati clinici, rapporti sulla sicurezza e certificazione di qualità. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE