LIBANO

 
 

Libano: proteste a Tripoli, Sidone e Beirut, polizia usa lacrimogeni

Beirut, 26 gen 08:05 - (Agenzia Nova) - La polizia libanese ha usato i lacrimogeni per disperdere i manifestanti radunatisi ieri sera per protestare contro le restrizioni in vigore per il Covid-19 a Tripoli e Sidone, rispettivamente nel nord e nel sud del Libano, e nella capitale Beirut. A Tripoli le forze hanno fatto ricorso ai lacrimogeni dopo che i manifestanti hanno danneggiato con lanci di pietre il Serail, sede del governatorato del Libano settentrionale, e varie automobili parcheggiate nel suo cortile. Secondo l’agenzia di stampa libanese “Nna” la polizia è intervenuta respingendo i manifestanti in piazza Abdul Hamid Karami. Secondo quanto riferisce l'agenzia, i dimostranti protestavano contro “la serrata generale, le multe emesse contro chi viola le restrizioni e la soffocante crisi economica”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE