MAROCCO

 
 

Marocco: Benkirane minaccia di lasciare Pjd se firma legge su cannabis terapeutica

Rabat, 02 mar 09:09 - (Agenzia Nova) - L'ex premier e segretario generale del partito islamico marocchino di Giustizia e Sviluppo (Pjd), Abdelilah Benkirane, ha minacciato di lasciare il suo partito se decidesse di adottare il disegno di legge sull'uso della cannabis per scopi terapeutici. "Se la segreteria generale del Pjd o il gruppo parlamentare vota a favore del disegno di legge relativo all'uso medico o di altro tipo della cannabis, lascio definitivamente il partito", ha detto l'ex segretario generale del Pjd in una dichiarazione alla stampa. "Se uno di loro vota a favore, lascio il partito", ha aggiunto. Benkirane ha così scelto, da solo, spiega oggi il sito "Le 360", una strada piena di insidie, sapendo che la sua decisione non mancherà di aggravare le tensioni interne. Va anche ricordato che negli ultimi vent'anni molti paesi hanno depenalizzato o allentato la loro legislazione sul consumo o l'uso di cannabis per scopi medici e industriali. Il primo Stato è stato l’Olanda nel 1976, poi Uruguay e Canada hanno entrambi seguito l'esempio nel 2018. Il governo marocchino ha esaminato, senza adottare la sua versione attuale, il disegno di legge 13-21 che legalizza l'uso della cannabis per scopi medici e industriali. Diversi partiti politici marocchini si sono espressi a favore di questo regolamento che, se il testo sarà adottato dall'esecutivo, prevede la creazione dell'Agenzia nazionale responsabile della gestione della cannabis.
(Mar)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE