CILE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Cile: violenze in Araucania, Pinera chiede prolungamento "stato di catastrofe" (2)

Santiago del Cile, 02 mar 16:32 - (Agenzia Nova) - Nonostante la forte ripresa degli atti di violenza ad opera di gruppi armati irregolari ricollegati alle rivendicazioni della popolazione indigena mapuche, la scorsa settimana Pinera aveva escluso l'ipotesi di decretare lo stato d'assedio in Araucania, così come chiesto da alcuni esponenti della stessa coalizione di governo. "La Costituzione contempla stati di eccezione tra cui lo stato di emergenza, assemblea e d'assedio, sono strumenti che rientrano nel nostro stato di diritto e che analizziamo e consideriamo in base al merito della circostanza", ha affermato il capo dello Stato al termine di una riunione di Gabinetto estesa a rappresentanti del parlamento e della Giustizia per analizzare la situazione di emergenza nella denominata "Macrozona sud". Pinera ha quindi precisato che il governo distingue in questo contesto tra le legittime richieste del popolo mapuche e gli atti di violenza perpetrati dai gruppi associati alla causa. "Dobbiamo distinguere le azioni della criminalità organizzata, che ricorre alla violenza, al traffico di droga, al furto di legno e all'uso di armi da guerra, sono cose diverse", ha detto. (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE