BREXIT

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Brexit: Corte Conti Ue, timori per proposta su riserva di adeguamento (2)

Bruxelles, 01 mar 19:06 - (Agenzia Nova) - Applicando tale metodo di distribuzione, l'Irlanda diventerebbe il beneficiario principale del prefinanziamento, ricevendo quasi un quarto della dotazione (991 milioni di euro), seguita da Paesi Bassi (714 milioni di euro), Germania (429 milioni di euro), Francia (396 milioni di euro) e Belgio (305 milioni di euro). In particolare, la Corte dei conti europea segnala che, secondo l'architettura della riserva di adeguamento alla Brexit, gli Stati membri riceverebbero un livello insolitamente elevato di prefinanziamenti senza dover fornire in anticipo alla Commissione europea dettagli sulle misure da finanziare. Sebbene ciò consenta una reazione rapida alla situazione eccezionale, l'ammissibilità e l'adeguatezza di tali misure non verrebbero valutate dalla Commissione prima della fine del 2023. La Corte avvisa che la struttura e la tempistica proposte accrescerebbero il rischio che vengano scelte misure subottimali e non ammissibili. Inoltre, nella proposta viene delineato un periodo di ammissibilità per l'attuazione delle misure che va da luglio 2020 a dicembre 2022. La Corte rileva però che la Commissione non argomenta la scelta di tale periodo di ammissibilità né ne esamina l'adeguatezza. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE