TUNISIA

 
 

Tunisia: rifiuti importati dall’Italia, le dogane manifestano a Sousse

Tunisi, 02 mar 14:09 - (Agenzia Nova) - I funzionari delle dogane tunisine hanno organizzato quest’oggi, martedì 2 marzo, una marcia dal porto commerciale di Sousse alla sede del tribunale di primo grado di Sousse 1 per sostenere due colleghi arrestati in relazione al caso dei rifiuti importati dall’Italia. La dimostrazione coincide con l'udienza di uno dei due imputati ed è stata organizzata per sostenere due dirigenti doganali (un ufficiale e un alto ufficiale) imprigionati sullo sfondo del caso dei rifiuti che, secondo le accuse, sarebbero stati importati dall’Italia in modo irregolare. Ad annunciarlo è stato Hassen Gharsalli, presidente del Comitato legale dell'Unione degli agenti delle dogane, in una dichiarazione all’emittente radiofonica “Mosaique Fm”. Gharsalli ha chiesto di lasciare i funzionari delle dogane “fuori dalle tensioni politiche” e che il dossier dovrebbe spingere ad avviare una più ampia riflessione sull’importazione di rifiuti nel Paese nordafricano. (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE