USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa: rappresentante Commercio esprime preoccupazione per le politiche agricole di Taiwan

New York, 02 mar 13:24 - (Agenzia Nova) - L'ufficio del rappresentante per il Commercio degli Stati Uniti (Ustr) ha indicato tra le priorità per il 2021 "la rimozione delle varie barriere di Taiwan all'accesso al mercato per i prodotti a base di carne di maiale e manzo statunitensi" e ha espresso "serie preoccupazioni" per le politiche agricole di Taiwan che "non sono basate sulla scienza". È quanto emerge dall'Agenda di politica commerciale 2021 e dal rapporto annuale 2020, pubblicati entrambi ieri, primo marzo. Il rapporto ha evidenziato anche "i sistemi di approvvigionamento del riso di Taiwan, il processo normativo per la definizione dei limiti massimi di residui di pesticidi e le barriere all'accesso al mercato che devono affrontare i prodotti biotecnologici agricoli statunitensi". Non ci sono riferimenti, invece, a recenti decisioni di Taipei per rispondere alle richieste di Washington. Taiwan ha revocato il divieto di ractopamina, un additivo per mangimi che migliora la magrezza nella carne di maiale, sulle importazioni a partire dal primo gennaio, sostituendolo con standard di livello massimo di residui basati su quelli del Codex Alimentarius (stabiliti da una commissione Fao-Oms). Taiwan ha anche rimosso il divieto di importazione di carne bovina statunitense da bovini di età superiore ai 30 mesi. (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE