SPECIALE DIFESA

 
 

Speciale difesa: deputati tedeschi Cdu-Csu, aumentare impegno nella Nato e spese militari

Berlino, 27 gen 13:45 - (Agenzia Nova) - La Germania deve aumentare il proprio impegno nella Nato e per la stabilizzazione delle zone di crisi in Medio Oriente e in Africa. Inoltre, il Paese deve espandere le spese per la difesa. È quanto affermano in un documento i deputati al Bundestag dell'Unione, il gruppo parlamentare formato da Unione cristiano-democratica (Cdu) e Unione cristiano-sociale (Csu). Come riferisce il quotidiano “Handelsblatt”, i deputati dell'Unione propongono una “riorganizzazione delle relazioni transatlantiche, che include un impegno” sulle bombe nucleari degli Stati Uniti di stanza in Germania nel quadro del dispositivo di deterrenza della Nato. Circa 20 ordigni si trovano attualmente presso la base dell'aeronautica tedesca a Buechel, in Renania-Palatinato. Inoltre, i rappresentanti di Cdu e Csu al parlamento federale auspicano che l'insediamento alla Casa Bianca del presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, segni un nuovo inizio nelle relazioni tra Berlini e Washington. I rapporti si sono, infatti, gravemente deteriorati durante l'amministrazione Trump. Per l'Unione, è necessaria una “nuova divisione transatlantica del lavoro, in cui Germania e Ue si assumono maggiori responsabilità”, anche per “alleggerire” il carico di impegni che gravano sui “nostri partner dall'altra parte dell'Atlantico”. A tal fine, i deputati di Cdu e Csu chiedono che la Germania aumenti le spese militari “in linea” con l'obiettivo del 2 per cento del Pil, stabilito dalla Nato per tutti gli Stati parte nel 2014 con scadenza nel 2024. Infine, l'Unione chiede “una politica comune” tra Ue e Usa per la Russia e per la Cina. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE