GERMANIA

 
 

Germania: previsioni Diw, Pil in calo del 3 per cento nel primo trimestre

Berlino, 27 gen 12:18 - (Agenzia Nova) - A causa del blocco generale, in vigore in Germania dal 16 dicembre al 14 febbraio per il contenimento della pandemia di coronavirus, il Pil del Paese potrebbe subire una contrazione del 3 per cento nel primo trimestre del 2020. È quanto prevede l'Istituto tedesco per la ricerca economica di Berlino (Diw), come riferisce il quotidiano “Handelsblatt”. Il direttore del Diw per la congiuntura economica, Claus Michelsen, ha commentato che, a causa del lockdown, “il valore aggiunto del settore dei servizi sta diminuendo notevolmente ed è notevolmente inferiore a quello dell'estate scorsa”. Michelsen ha aggiunto: “Attualmente stiamo assumendo che il blocco generale sarà mantenuto fino alla fine di febbraio e poi gradualmente revocato, questo è lo scenario ottimistico”. Il direttore del Diw per la congiuntura economica ah, quindi, avvertito: “L'economia tedesca ha una strada lunga e difficile davanti a sé, prima di poter tornare a crescere”. Secondo il Diw, le industrie erano “probabilmente meglio preparate per la situazione attuale di quanto non lo fossero durante il primo blocco”, attuato dalla Germania nella primavera del 2020. In particolare, “finora, le catene di approvvigionamento non sembrano essere così seriamente disturbate e la domanda di esportazioni non è crollata”. A ogni modo, un'estensione del lockdown avrebbe “un impatto negativo in particolare sul secondo trimestre”. Tuttavia, evidenzia il Diw, se i contagi possono essere contenuti, “vi è speranza per una rapida ripresa, come nel terzo trimestre dello scorso anno”. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE