SHOAH

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Shoah: presidente turco Erdogan, tragedie come l’Olocausto non si ripetano (2)

Ankara, 27 gen 14:48 - (Agenzia Nova) - Impedire e combattere la discriminazione e i crimini contro l’umanità è “ben più di un atteggiamento morale che dovrebbe essere adottato da ogni Stato, ma anche un obbligo pattizio in base alla Convenzione sulla prevenzione e la punizione del crimine di genocidio del 1948”. Tutte le organizzazioni internazionali, governi, media, politici, società civile, gruppi religiosi hanno “ruoli essenziali” da svolgere in tale contesto. La Turchia ha fatto sforzi al riguardo su tutte le piattaforme internazionali, particolarmente l’iniziativa per l’Alleanza delle civiltà (Unaoc). “Ugualmente, con la politica delle porte aperte che attuiamo, proteggiamo chiunque si rifugi nel nostro Paese indipendentemente dalla loro fede, dall a loro lingue a dalle loro origini”, ha aggiunto il presidente turco. “In tale occasione, ricordo con rispetto le vittime del genocidio e spero in un futuro in cui tutti i tipi di discriminazione finiranno, e non si vedranno crimini contro l’umanità”, ha concluso. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE