BRASILE-USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Brasile-Usa: videoconferenza tra John Kerry e ministri Esteri e Ambiente (3)

Brasilia, 18 feb 16:22 - (Agenzia Nova) - L'accelerazione del processo di deforestazione registrata in Brasile è da mesi al centro di polemiche e scambi di accuse tra il governo da un lato e numerose organizzazioni internazionali e non governative dall'altro. Otto paesi dell'Unione europea hanno inviato lo scorso 17 settembre una lettera al vice presidente del del Brasile, Hamilton Mourao, affermando che l'aumento della deforestazione rende difficile per i consumatori acquistare i prodotti brasiliani. Il documento è firmato dalla Partenership della dichiarazione di Amsterdam, un gruppo formato da Germania, Danimarca, Francia, Italia, Paesi Bassi, Norvegia e Regno Unito. I sette paesi europei si dichiarano impegnati a limitare la deforestazione evitando di rifornirsi di prodotti agricoli provenienti da filiere produttive in aree colpite da disboscamento. "Gli sforzi europei sono alla ricerca di catene di approvvigionamento non legate alla deforestazione, tuttavia l'attuale tendenza alla deforestazione in Brasile sta rendendo sempre più difficile per le aziende e gli investitori in Europa soddisfare i criteri ambientali, sociali e di governance", afferma un estratto del testo. Il tema è anche tra le ragioni dello stallo sulla firma dell'accordo di libero scambio tra Ue e Mercato comune dell'America del sud (Mercosur). (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE