SPECIALE INFRASTRUTTURE

 
 

Speciale infrastrutture: Piemonte, fondi europei 2021-27, Uncem chiede 1 miliardo per la montagna

Torino, 02 mar 16:00 - (Agenzia Nova) - Sei i pilastri del dossier Uncem: filiere agricole e forestali, borghi vivi e turismo, innovazione e digitalizzazione, scuole e formazione, trasporti e infrastrutture, sanità, assistenza e cure. Per ognuno, Uncem ha declinato azioni necessarie per le montagne, unendo le risorse finanziarie che arriveranno da programmi regionali (Psr, Fesr, Fse), Piano nazionale Ripresa e Resilienza del Next Generation EU, Fondo Sviluppo e coesione, cooperazione transfrontaliera (Alcotra) e transnazionale), leggi di bilancio regionali e nazionali. Solo un mix di questi fondi, leva per investimenti privati, rigenera i territori. Uncem presenterà il dossier alla Giunta e al Consiglio regionale ed è già stato inviato ai 1200 Comuni montani. Alla presentazione sono intervenuti, con il Presidente Colombero, il Presidente onorario Lido Riba, l'economista territoriale Giampiero Lupatelli, Paola Vercellotti, componente della Giunta nazionale, e Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem. "Il Piemonte riparte solo se sta in un quadro europeo - sottolinea Colombero - e questa cornice è indubbiamente Eusalp, la Strategia macroregionale alpina. Al momento sono altre le regioni protagoniste. Non possiamo restare indietro e occorre agire in fretta e bene. Protagoniste siano le nostre comunità, che anticipano il cambiamento. Abbiamo bisogno per le aree montane di risposte diverse a territori diversi. Consapevoli che i nostri territori sono già in 'transizione', ecologica e digitale. Abbiamo la necessità di fare investimenti per migliorare un percorso che in passato ha visto arrivare molte risorse, ma lo spopolamento non si è fermano. La pandemia ricolloca i territori in una nuova centralità e questa centralità deve essere chiara nel pianificare l'uso dei fondi UE dei prossimi sette anni". (Rpi)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE