MALESIA

 
 

Malesia: Cina principale fonte di investimenti esteri diretti nel 2020

Kuala Lumpur, 02 mar 12:17 - (Agenzia Nova) - La Cina è diventata la principale fonte di investimenti esteri diretti (Ide) per la Malesia nel 2020, contribuendo con 17,8 miliardi di ringgit (4,4 miliardi di dollari) agli investimenti esteri approvati; inoltre, per il quinto anno consecutivo si è confermata la principale fonte di investimenti stranieri nel settore manifatturiero. Lo ha reso noto oggi l'Autorità malese per lo sviluppo degli investimenti (Mida). Nel 2020, la Malesia ha approvato investimenti per un totale di 164 miliardi di ringgit (circa 40,41 miliardi di dollari) in 4.599 progetti nei settori manifatturiero, dei servizi e primari. Nel 2019, invece, erano stati approvati 5.287 progetti con investimenti di 211,4 miliardi di ringgit (oltre 52 miliardi di dollari). Nel 2020, gli investimenti diretti nazionali hanno rappresentato la maggior parte degli investimenti totali approvati con un contributo del 60,9 per cento (26,6 miliardi di dollari), mentre gli Ide hanno contribuito per i restanti 15,8 miliardi di dollari (39,1 per cento). Secondo la Mida, Cina, Singapore e Paesi Bassi sono state le prime tre fonti di investimenti esteri diretti nei vari settori, rappresentando più della metà del totale di quelli approvati per l'anno. Tra i principali settori economici, quello manifatturiero è risultato in testa per investimenti approvati, registrando 91,3 miliardi di ringgit, di cui il 62 per cento (22,5 miliardi di dollari) proveniente da Ide.
(Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE