INDIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

India: blackout Mumbai, indagine polizia Maharashtra ipotizza sabotaggio informatico

Nuova Delhi, 02 mar 11:01 - (Agenzia Nova) - Il nucleo reati informatici della polizia dello Stato indiano del Maharashtra ha ipotizzato un sabotaggio informatico come causa del blackout di Mumbai dello scorso 12 ottobre. L’ipotesi è stata avanzata nel rapporto preliminare consegnato ieri al governo statale. Lo ha riferito Anil Deshmukh, ministro dell’Interno dello Stato. Deshmukh ha precisato che è stato rivelato un accesso sospetto nel sistema di trasmissione attraverso i server dell’ente regolatore Maharashtra State Electricity Board (Mseb). Il ministro ha aggiunto che la commissione che ha studiato la vicenda ha individuato tentativi di intrusione legati a indirizzi Ip riconducibili a società straniere e la probabile installazione di 14 malware Trojan. Secondo quanto riferito, non è stato possibile risalire al Paese di provenienza e sarà effettuata un’indagine più approfondita. Il ministro statale dell’Energia, Nitin Raut, ha ricordato di aver immediatamente avuto il sospetto di un sabotaggio e di aver istituito tre commissioni per indagare. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE