UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Ue: Lagarde, crisi coroanvirus è duplice shock economico (3)

Berlino, 01 mar 19:09 - (Agenzia Nova) - Per Lagarde, ciò di cui numerose società avevano “essenzialmente” bisogno era “un ponte verso l'altra sponda della pandemia”, ossia “sostegno nel pagamento dei salari e nella copertura dei conti” finché non avessero potuto provvedervi in maniera autonoma. Pertanto, ha evidenziato la presidente della Bce, la risposta alla crisi è stata “realizzare quel ponte”. La politica fiscale ha, quindi, “giustamente” assunto il primato, poiché può essere indirizzata “alle imprese e ai settori più esposti alla crisi”. Come rimarcato da Lagarde, tale approccio si è dimostrato “efficiente”. Per esempio, durante il primo lockdwon ad aprile scorso, in Germania “oltre sei milioni di persone sono entrate in cassa integrazione, più del quadruplo del picco riscontrato durante la crisi finanziaria globale”. Allo stesso tempo, “è stato decisivo che le Pmi non hanno dovuto fronteggiare un restringimento dell'accesso al credito proprio nel momento in cui le loro entrate si stavano prosciugando”. A tale scopo, come affermato da Lagarde, le piccole e medie imprese “necessitavano di finanziamenti”. (segue) (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE