MIGRANTI

 
 

Migranti: Ungheria, ministra Giustizia ribadisce il no alle quote obbligatorie

Budapest, 19 gen 09:38 - (Agenzia Nova) - L'Ungheria invita la presidenza di turno portoghese dell'Unione europea a respingere l'idea di quote obbligatorie di migranti. Lo ha scritto su Facebook la ministra della Giustizia ungherese, Judit Varga. "Il punto di vista ungherese resta sempre lo stesso: respingiamo il sistema delle quote obbligatorie e ci aspettiamo che la presidenza portoghese faccia lo stesso", ha detto Varga. La ministra ha toccato anche il tema della fornitura dei vaccini, segnalando che per molti in Europa è troppo lenta. Secondo Varga la Commissione europea è in ritardo nella discussione di un tema collegato, ovvero quello della mobilità delle persone in relazione alla certificazione della loro vaccinazione. Budapest, scrive la ministra, si attende inoltre che la presidenza portoghese attui l'accordo sullo stato di diritto, che rende chiaro che i fondi europei non possono essere subordinati ad "aspettative ideologiche". (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE