GIAPPONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Giappone: case automobilistiche in allarme di fronte alle prospettive di nuovi dazi Usa (7)

Tokyo, 25 giu 2018 04:56 - (Agenzia Nova) - Il mese scorso Giappone, Russia e Turchia hanno minacciato di rispondere alle sanzioni statunitensi ad acciaio e alluminio con una serie di controsanzioni che ammonterebbero a circa 3,5 miliardi di dollari l’anno. Lo ha comunicato l’Organizzazione mondiale del commercio (Omc), dopo aver ricevuto notifica delle richieste di compensazione da parte dei tre paesi. Nei giorni scorsi l’Omc aveva ricevuto simili notifiche da Unione europea, India e Cina. Il governo russo stima che le sanzioni varate dall’amministrazione Trump il mese scorso possano pesare sul settore siderurgico nazionale per 538 milioni di dollari l’anno. Il Giappone stima i danni per i propri esportatori di acciaio e alluminio in 440 milioni di dollari. La Turchia, infine, prevede un danno di 267 milioni di dollari. Cina, Ue e India hanno quantificato le loro richieste rispettivamente in 612 milioni, 1,6 miliardi e 165 milioni di dollari. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE